Napreben*Gel 50g 10% Gel

Principio attivo: Naproxene Betainato Sodico

Forma: Gel

Fornitore: Merqurio Pharma Srl

Conservazione: AL RIPARO DALLA LUCE, IN LUOGO FRESCO E ASCIUTTO

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: TUBETTO

Prodotto In Commercio

Napreben*Gel 50g 10%

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

NAPREBEN 10% GEL

Categoria Farmacoterapeutica

Farmaci per uso topico per dolori articolari e muscolari/Antinfiammatori non steroidei per uso topico.

Principi Attivi

100 g di gel contengono: naprossene betainato sodico 10 g.

Eccipienti

Idrossietilcellulosa, metil p-idrossibenzoato, deidroacetato di sodio,acqua distillata.

Indicazioni

Mialgie; lombalgie; torcicollo; fibromiositi; borsiti; tendiniti; tenosinoviti; periartriti; contusioni; strappi muscolari; distorsioni; ematomi; edemi ed infiltrati traumatici. Coadiuvante di terapie ortopediche e riabilitative.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Il farmaco non va somministrato nei pazienti con: ipersensibilita' accertata o presunta verso naprossene e naprossene sodico. A causa dellapossibilita' di suscitare reazioni allergiche crociate, il medicinalee' controindicato in pazienti nei quali l'acido acetilsalicilico o altri farmaci antiinfiammatori non steroidei inducono reazioni allergiche: (asma, orticaria o rinite). Gravidanza accertata o presunta e allattamento.

Posologia

Tre applicazioni giornaliere. Spalmare il gel nella sede del dolore, massaggiando leggermente fino a completo assorbimento.

Conservazione

Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto, lontano da fonti di calore e da luce solare diretta.

Avvertenze

Evitare l'impiego del gel sulle ferite. L'uso, specialmente se prolungato, del prodotto per uso topico puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Per evitare eventuali fenomeni di ipersensibilita' o difotosensibilizzazione, evitare l'esposizione alla luce solare diretta,compreso il solarium, durante il trattamento con il gel e nelle due settimane successive. Come per altri farmaci antiinfiammatori non steroidei, il gel va usato con cautela in pazienti con manifestazioni allergiche in atto o all'anamnesi, in quanto puo' determinare broncospasmo,asma e altri fenomeni allergici. Sicurezza cutanea dei FANS: gravi reazioni cutanee, alcune delle quali fatali, includenti dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossica epidermica, sono state riportate molto raramente in associazione con l'uso dei FANS.Nelle prime fasi della terapia i pazienti sembrano essere a piu' altorischio: l'insorgenza della reazione si verifica nella maggior parte dei casi entro il primo mese di trattamento. Il gel deve essere interrotto alla prima comparsa di rash cutaneo, lesioni della mucosa o qualsiasi altro segno di ipersensibilita'

Interazioni

Il prodotto e' scarsamente assorbito a livello sistemico, pertanto interazioni con altri farmaci sono improbabili, anche se non si possono escludere. Quindi, la combinazione deve essere somministrata con cautela.

Effetti Indesiderati

Con alcuni antinfiammatori non steroidei ad uso topico cutaneo o transdermico, derivati dell'acido propionico, sono state segnalate reazioniavverse cutanee con eritema, prurito, irritazione, sensazione di calore o bruciore e dermatiti da contatto. Sono stati segnalati anche alcuni casi di eruzioni bollose di varia gravita'. A carico della cute sie' osservato: prurito, ecchimosi, eruzioni cutanee, angioedema, reazioni bollose includenti: sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi tossicaepidermica (molto raramente). Sono possibili reazioni di fotosensibilita'. L'uso, specie se prolungato dei prodotti per uso topico, puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso sospendere iltrattamento ed adottare idonee misure terapeutiche. Segnalazione dellereazioni avverse sospette La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione.

Gravidanza E Allattamento

Il farmaco e' controindicato in gravidanza accertata o presunta e allattamento.

Consigli e commenti su Napreben*Gel 50g 10%

Domande e risposte su Napreben

A cosa serve il NAPREBEN gel?

Sat, 23 Oct 2010 16:09:34 +0000

E' un gel che contiene Naprossene Betainato Sodico, per uso cutaneo con tubo da 50 g.

Aiutatemi rispondendo al farmaco + adatto e nel mio caso, sono + efficaci le compresse o le supposte?

Sun, 08 May 2011 14:05:51 +0000

+ di 2 mesi fà ho avuto un dolore al braccio proprio nell'intersezione tra bicipite e avambraccio dovuto a sforzi abbastanza intensi fatti in palestra. Ora dopo 2 mesi sia con il riposo che con le adeguate pomate e compresse, il dolore è sparito ma tuttora avverto ancora qualche leggero fastidio senza + nessun problema rilevante, ma tra qualche settimana devo riiniziare la palestra con pesi leggeri e un graduale allenamento. Ho trovato una lista di farmaci su internet quali: 1) Ketoprofene Eg 2) Algocetil 3) Brexin 4) Dicloreum 5) Surgamyl 6) Orudis 7) Ibifen 8) Iso K 9) Brufort 10) Acecoflenac 11) Flexen 12) Naprossene 13) Gladio 14) Napreben 15) Airtal 16) Afloxan Quale è il migliore?? 10 punti.

Forte mi date una mano?orresti chiedere?

Sat, 16 Apr 2011 12:14:00 +0000

Dolore forte mi date una mano? sono andato in palestra due giorni di fila senza averla mai fatta..... anche se sono molto allenato in mtb corro e faccio molti sport...e sono partito subito facendo 2 ore e mezza di palestra e e il primo giorno mi facevano male le braccia abbastanza.... e poi ho deciso di andare anche il giorno doimpo... e adesso ho il bicipote e l'avambraccio che mi fanno malissimo troppo male rispetto il resto del corpo che ha fatto gli stessi movimentib e oltre a farmi veramente molto male in piu è talmente teso che non riesco piu a tendere le braccia dritte.... che fsaccio??? secondo voi devo prendere qualcosa???...(per scrivere questo messaggio mi sono venuti i crampi...in particolare mi fa malissimo sulla giuntura del braccio alla fine del bicipite verso la mano e all inizio dell'avambracci esattamente allle attaccature dei due muscoli dalla parte opposta del gomito.....un aiuto ... grazie mille in anticipo.,..