Flutamide Pht*30cpr 250mg Compresse

Principio attivo: Flutamide

Forma: Compresse

Fornitore: Hospira Italia Srl

Conservazione: AL RIPARO DALLA LUCE

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: BLISTER OPACO

Prodotto In Commercio

Flutamide Pht*30cpr 250mg

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Categoria Farmacoterapeutica

Antagonista ormonale e sostanze correlate.

Indicazioni

Monoterapia (con o senza orchiectomia) o in associazione con un agonista LHRH nel trattamento del carcinoma prostatico in stadio avanzato sia di pazienti non recedentemente sottoposti ad alcuna terapia specifica sia di quelli che non hanno risposto o che sono divenuti refrattarial trattamento ormonale.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Nei pazienti con ipersensibilita' accertata o presunta ad uno o piu' dei suoi componenti. Nessuno studio e' stato condotto in donne nel corso di gravidanza ed allattamento. E' indicato solo nei pazienti di sesso maschile. Percio' si deve considerare l'eventualita' di danni fetalinel caso di somministrazione del prodotto a donne gravide o la sua presenza nel latte, durante l'allattamento.

Posologia

La dose raccomandata in monoterapia o in associazione con un agonistaLHRH, e' di 1 compressa da 250 mg 3 volte al giorno. In associazione con un agonista LHRH, i due farmaci possono essere somministrati contemporaneamente oppure Flutamide Mayne puo' essere somministrato 24 ore prima dell'inizio della terapia con l'agonista LHRH.

Interazioni

In pazienti sottoposti a trattamento contemporaneo con warfarin e flutamide si sono osservati incrementi del tempo di protrombina. Percio' e' consigliabile un monitoraggio del tempo di protrombina e puo' esserenecessario un aggiustamento della dose iniziale o di mantenimento dell'anticoagulante.

Effetti Indesiderati

Monoterapia. Le reazioni secondarie piu' spesso segnalate a seguito del trattamento con flutamide sono ginecomastia e/o dolorabilita' mammaria, talora accompagnate da galattorrea. Tali reazioni scompaiono in seguito all'interruzione del trattamento o alla riduzione del dosaggio.La flutamide presenta scarsa attivita' sul sistema cardiovascolare e comunque un'attivita' significativamente minore di quella osservata contrattamenti ormonali (DES). Reazioni secondarie meno frequentemente osservate sono: diarrea, nausea, vomito, aumento dell'appetito, insonnia, stanchezza, alterazioni transitorie della funzionalita' epatica edepatite. Reazioni secondarie rare sono rappresenate da: riduzione della libido, anoressia, dolore epigastrico, bruciore gastrico, stipsi, edema, ecchimosi, herpes zoster, prurito, sindrome simil lupoide, cefalea, vertigini, debolezza, malessere, visione confusa, sete, dolore toracico, ansia, depressione, linfoedema. Raramente e' stata osservata riduzione del numero di spermatozoi. Altri effetti segnalati dopo la commercializzazione del prodotto sono: anemia emolitica, anemia macrocitica, metaemoglobinemia, reazioni da fotosensibilizzazione, quali eritema, ulcerazioni, eruzioni bollose e necrolisi epidermica e modifiche delcolore delle urine ad ambra o giallo-verde, che possono essere attribuite a flutamide e/o suoi metaboliti. Si sono osservate inoltre itterocolestatico, necrosi epatica ed encefalopatia epatica. Le condizioniepatiche sono usualmente reversibili interrompendo il trattamento conflutamide; tuttavia, ci sono state segnalazioni di casi di morte a seguito di grave insufficienza epatica associata all'uso di flutamide. Ivalori alterati dei test di laboratorio comprendevano modifiche nellafunzionalita' epatica, azoto ureico ematico (BUN) elevato e raramentevalori aumentati di creatinina serica. In associazione con agonisti LHRH gli effetti collaterali piu' spesso segnalati sono : vampate di calore, calo della libido, impotenza, diarrea, nausea e vomito. Ad eccezione della diarrea i restanti effetti indesiderati sono frequentementeriscontrati con gli agonisti LHRH usati in monoterapia, con una frequenza confrontabile. L'alta incidenza di ginecomastia osservata in monoterapia con flutamide si riduce enormemente con l'associazione. Nel corso di studi clinici non si e' osservata alcuna differenza significativa nell'incidenza di ginecomastia, tra i gruppi in trattamento con placebo e quelli in trattamento con flutamide-LHRH. Raramente i pazienti manifestano anemia, leucopenia, disturbi gastroenterici aspecifici, anoressia, segni di irritazione cutanea al sito di iniezione, edema, sintomi neuromuscolari, ittero, sintomi genito-urinari, ipertensione, effetti collaterali a carico del sistema nervoso centrale (depressione, sonnolenza, confusione, ansia, irritabilita') e trombocitopenia. Moltoraramente si sono osservati sintomi polmonari, epatite e fotosensibilizzazione. Insufficienza epatica: poiche' con l'uso di flutamide si sono rilevate anormalita' nei valori delle transaminasi, ittero colestatico, necrosi epatica ed encefalopatia epatica, nei pazienti sottopostia trattamento con flutamide e' consigliabile un controllo periodico dei test di funzionalita' epatica. Un appropriato screening di tali parametri deve essere attuato alla comparsa dei primi segni/sintomi di disfunzione epatica (es. prurito, urine scure, anoressia persistente o sintomi "flu-like" inspiegabili). Se il paziente presenta evidenza di laboratorio di insufficienza epatica o ittero, in assenza di metastasi confermate biopticamente, la terapia con il prodotto deve essere interrotta o si deve procedere ad una riduzione della dose. L'insufficienzaepatica e' usualmente reversibile dopo interruzione della terapia ed in qualche paziente dopo riduzione della posologia. Tuttavia ci sono state segnalazioni di morte a seguito di insufficienza epatica grave associata con l'uso del prodotto. Nel corso della terapia combinata si deve tener conto dei possibili effetti collaterali di ciascun prodotto.

Consigli e commenti su Flutamide Pht*30cpr 250mg

Domande e risposte su Flutamide

Flutamide e pillola basso dosaggio?

Thu, 13 Dec 2007 00:47:29 +0000

L'uso di Flutamide giornaliero interferisce con l'efficacia contraccettiva della pillola?

Flutamide....................?

Mon, 11 Jan 2010 07:06:52 +0000

l'endocrinologo mi ha prescritto flutamide per l'irsutismo.. vorrei sapere chi di voi ha fatto questa terapia e se ha funzionato...? ciauuuu

Aiuto sono disperata....?

Thu, 18 Feb 2010 14:45:20 +0000

soffro di irsutismo.. vorrei sapere se flutamide funziona davvero.. l'ho iniziata da circa 20 giorni.. chi di voi l'ha presa?? ho fatto molte analisi e un ecografia alle ovaia.. è risultato tutto normale soltanto il testosterone un po basso.. non so piu come combattere questo problema, mi ha condizionato la vita!!! ci sarà un modo per far andare via questi peli schifosi.. uffa!!!!! si ma il problema è ke la ceretta nn risolve il problema xk si deve aspettare ke ricrescano! l'irsutismo è una malattia e cavolo nn so piu cosa fare!!!!

Vorrei un consiglio sulla pillola.. 10 punti sicuri ;)?

Mon, 31 Oct 2011 08:57:28 +0000

Allora, prendo la pillola Diane da una settimana e mi sono gonfiata già un pochino sulla pancia, ho dolori ovunque, non solo quelli "normali" su pancia e seno ma anche vere e proprie emicranie che molte volte mi impediscono di dormire bene, ho forti sbalzi di umore, pingo tutti i giorni 3-4 volte e mi arrabbio con chiunque. Purtroppo devo prenderla, a costo di soffrirci perchè ho un'acne devastante (nodulocistica) e devo guarire prima che le cicatrici mi ricoprano il viso totalmente. Quindi...vorrei soprattutto sapere, da chi ha preso o prende questa pillola, quanti kili ha preso, dopo quanto tempo di pillola ha cominciato a ingrassare e soprattutto se dopo che ha smesso è ritornata come prima senza dover fare diete o sport. Io sono magrissima da sempre, ho sempre avuto la fortuna di mangiare qualunque cosa senza ingrassare un grammo. Ho scoperto, dopo aver letto forum su questa pillola in particolare che si ingrassa inesorabilmente e la cosa non mi va proprio giù. Vorrei saperne di più. Ringrazio tutti in anticipo.

Aprite...domanda sugli effetti della pillola..?

Sat, 06 Aug 2011 01:11:00 +0000

Ho iniziato il primo blister della YAZ..oggi ho preso la 9 pillola. E' ancora presto per capire se ho problemi? Quando ho assunto le primo pillole, avevo mal di pancia e nausea, senso di pesantezza allo stomaco, ora le assumo dopo aver fatto colazione e va un pò meglio, anche se ogni tanto mi sento lo stomaco pesante. Inoltre stamattina mi sono svegliata con un forte dolore al seno, è gonfio, come se mi devono venire. Di solito le mie mestruazioni durano circa 5-6 giorni, ma ancora ieri perdevo qualche macchiolina. Come è possibile? Premetto che sono partita prevenuta e che sono tuttora contraria ad assumere la pillola.Non mi piace l'idea di bloccare le mie ovaie e ho paura di avere calo del desiderio, ritenzione idrica, secchezza vaginale, tutti quegli effetti lì, e tra l'altro ho letto che la pillola potrebbe causare danni allo stomaco. La devo assumero perchè ho le ovaie microfollicolari. Solo per questo. Ma sto notando che non la sto accettando e che mi sto fissando troppo, e se anche fosse che al mio corpo vada bene, la mia testa la rifiuta.....aiutatemi.. Ma la devo prendere!! ho le ovai microfollicolari per prendere inofolic ne devo parlare con la gine? ma la pillola quindi non cura il problema?

Prendo pillola yaz da due settimane ma le puntine non diminuiscono...?

Sat, 24 Dec 2011 06:59:36 +0000

e non scompare la peluria nel volto...dopo quando si vedranno i primi effetti?

Cosa succederà al mio corpo con gli ormoni?

Fri, 20 Sep 2013 22:51:59 +0000

Ho sempre dovuto conbattere cn una grande quantità di peli sul mio corpo fino a quando un medico ha notato k il mio corpo produce pochi ormoni femminili. Vorrei sapere cosa cambierá in me cn l'inizio della cura di ormoni

Interruzione della pillola per ovaio policistico?

Wed, 03 Jul 2013 11:37:49 +0000

Ciao a tutti vorrei delle informazioni.Sto prendendo la pillola Lerna per ovaio policistico e peluria in eccesso.Ma è vero che una volta smessa la pillola tutto torna come prima??si ingrassa aumenta la peluria e il ciclo torna sballato?Non si puo' guarire dall'ovaio policistico per sempre?Grazie. sono seguita da un ginecologo..dice che con questa pillola entro 2-3 mesi ci dovrebbero essere miglioramenti per quanto riguarda la peluria.Ma per far passare l'ovaio definitivamente che deve fare oltre la pillola? Ho capito..anche io avevo sentito che passa con la gravidanza o addirittura con l'arrivo della menopausa.Io ho ancora 24 anni compiuti da poco mi auguro che possa andare bene.Perchè è brutto avere il ciclo sballato o addirittura ti saltava e poi questi maledetti peli sul mento e collo..fortunatamente non sono lunghi ma corti altri invece sono a puntini neri proprio.dicevano che si doveva utilizzare in caso la crema vaniqua,che l'ha usata mia sorella ma lei non aveva l'ovaio policistico.che poi io ho l'ovaio micropolicistico,una forma lieve da come ho capito.cmq la pillola da come ho capito dovrò prenderla per 6 mesi,e mi farò le analisi come mi hai consigliato.Ti ringrazio per la tua disponibilità e gentilezza!!ciao!!

Tumore utero! Aiuto!?

Thu, 21 Mar 2013 13:32:54 +0000

Salve, la scorsa settimana hanno trovato una massa nell'utero della mia partner e oggi le hanno detto che dovrà aspettare 20 giorni per avere la conferma che si tratti molto probabilmente di un tumore in stadio non avanzato inoltre le hanno detto che se così sarà dovrà operarsi senza però asportare l'utero! Premetto che ha 19 anni e prende pillole di flutamide e yaz. Vorrei chiedere dei chiarimenti se è possibile e la gravità della cosa e soprattutto quanto devo preoccuparmi?

Il mio regno per un Nutrizionista/ Dietologo! In alternativa 10 punti puliti puliti!?

Fri, 17 Sep 2010 04:53:09 +0000

Salve a tutti/e, avrei bisogno di qualche risposta! Sono una ragazza di 24 anni, al momento rientro nella cosiddetta "Zona Normopeso", almeno da quanto dice il calcolo dell'Indice di Massa Corporea ( 24 per la precisione). Il mio problema è che non riesco a scendere..ma proprio per niente. Premetto che amo da morire i dolci e che sono vegetariana, pensando che il mio non-calo di peso dipendesse dalle schifezze stuzzicate durante la giornata, ho deciso di eliminarle ma purtroppo non è cambiato nulla... vi faccio un esempio di quello che mangio durante la giornata (NON sono a dieta) Mattina : 2 biscotti (orociock al cioccolato fondente) + un bicchiere di latte + uno yogurt Metà Mattino : una barretta alle prugne ( quelle Vitasnella per intenderci) oppure cornetto semplice/integrale Pranzo : generalmente verdure cotte, oppure insalate con mozzarella, mais e pomodoro Merenda (non la faccio sempre) : galletta di mais con cioccolato fondente sopra Cena : verdure o legumi di qualsiasi tipo, forma e dimensione Mangio raramente la pasta e praticamente niente pane. La sera faccio circa 60 minuti di step. Cosa mangio di sbagliato? Puo' esserci qualche altro fattore che influenza la non-perdita di peso? Non sono ipotiroidea, avevo il cortisolo alto ma sto risolvendo la questione prendendo delle pasticche ( Eulexin Flutamide). Grazie a chiunque abbia la cortesia di rispondere! @ Federica : putroppo lavorando non posso fare attività fisica al mattino, a meno che non decida di alzarmi alle 6...ma poi tutto il giorno davanti al pc non lo reggo :( Idem per il pranzo, mangiando in ufficio devo pensare a cose semplici da preparare e che non abbiano bisogno di essere scaldate ( non abbiamo un fornetto) Comunque grazie per la risposta, seguirò il tuo consiglio!