Fidagenbeta*Crema 30g 0,1%+0,1 Crema

Principio attivo: Gentamicina/Betametasone

Forma: Crema

Fornitore: Fidia Farmaceutici Spa *

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: TUBETTO

Prodotto In Commercio

Fidagenbeta*Crema 30g 0,1%+0,1

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Categoria Farmacoterapeutica

Corticosteroide attivo associato con antibiotico.

Indicazioni

Trattamento topico delle dermatosi allergiche o infiammatorie secondariamente infette o quando esista la minaccia di infezione. Tra le loroindicazioni vi sono: eczema (atopico, infantile, nummulare), prurito anogenitale e senile, dermatite da contatto, dermatite seborroica, neurodermatite, intertrigine, eritema solare, dermatite esfoliativa, dermatite da radiazioni, dermatite da stasi e psoriasi.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Tubercolosi cutanea, herpes simplex, nonche' in presenza di malattie virali con localizzazione cutanea. Il prodotto e' controindicato, inoltre, nei pazienti con ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Posologia

Applicare una piccola quantita' di crema sulla zona interessata 2-3 volte al giorno. Le lesioni psoriasiche refrattarie e le dermatosi profonde secondariamente infette possono rispondere meglio alla terapia concorticosteroidi e antibiotici locali quando questi vengono usati conla tecnica del bendaggio occlusivo, di seguito descritta. Tecnica delbendaggio occlusivo: applicare uno spesso strato di crema sull'interasuperficie della lesione sotto una leggera garza e coprire con materiale plastico trasparente, impermeabile e flessibile, oltre i bordi della zona trattata; sigillare i bordi sulla pelle sana con un cerotto o altri mezzi; lasciare la medicazione "in situ" per 1-3 giorni e ripetere il procedimento 3-4 volte secondo necessita'. Con questo metodo si osserva spesso un notevole miglioramento in pochi giorni. Raramente sisviluppano delle eruzioni miliari di follicolite sulla pelle sotto lamedicazione che rendono necessaria la rimozione della copertura di plastica.

Avvertenze

Nel caso di irritazione o sensibilizzazione correlate all'impiego delprodotto, il trattamento deve essere sospeso ed un'adeguata terapia istituita. Ognuno degli effetti indesiderati descritti per i corticosteroidi sistemici, tra cui l'iposurrenalismo, puo' verificarsi anche coni corticosteroidi topici, soprattutto in pazienti pediatrici. L'assorbimento sistemico dei corticosteroidi topici aumenta con il trattamentodi ampie superfici cutanee o con l'impiego della medicazione occlusiva. In tali casi, o quando si preveda un trattamento prolungato, sono richieste le precauzioni opportune, particolarmente nei pazienti pediatrici. L'uso di antibiotici topici, talvolta consente la proliferazionedi organismi non sensibili inclusi i miceti. In questo caso, o qualora si sviluppino irritazione, sensibilizzazione o superinfezione, il trattamento con gentamicina deve essere sospeso e va instaurata una terapia specifica. Uso in pediatria: i pazienti pediatrici possono dimostrarsi piu' sensibili degli adulti alla depressione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene indotta dai cortisonici topici ed agli effetti dei corticosteroidi esogeni, dato il maggiore assorbimento dovuto all'elevatorapporto tra superficie cutanea e peso corporeo. In bambini trattaticon corticosteroidi topici sono stati descritti depressione dell'asseipotalamo-ipofisi-surrene, sindrome di Cushing, ritardo della crescitastaturale e ponderale ed ipertensione endocranica. Nei bambini, le manifestazioni di iposurrenalismo includono bassi livelli di cortisolemia e mancata risposta alla stimolazione con ACTH. Le manifestazioni diipertensione endocranica includono tensione delle fontanelle, cefaleae papilledema bilaterale. Il medicinale contiene clorocresolo che puo'provocare reazioni allergiche. Il medicinale contiene, inoltre, alcool cetostearilico che puo' provocare reazioni cutanee locali (es. dermatite da contatto). Il prodotto non puo' essere impiegato per uso oftalmico.

Interazioni

Nessuna nota finora.

Effetti Indesiderati

Sono stati descritti i seguenti effetti indesiderati, correlati all'uso di corticosteroidi topici: bruciori, prurito, irritazione, secchezzacutanea, follicolite, ipertricosi, eruzioni acneiformi, ipopigmentazione, dermatite periorale, dermatite da contatto allergica. Ricorrendoall'uso della medicazione occlusiva, possono verificarsi con maggiorefrequenza effetti indesiderati quali macerazione cutanea, infezione secondaria, atrofia cutanea, strie e miliaria. Il trattamento con gentamicina puo' produrre irritazione temporanea (eritema e prurito) che solitamente non richiede sospensione del trattamento.

Gravidanza E Allattamento

La sicurezza dei corticosteroidi topici non e' stata stabilita in donne in gestazione; pertanto, in corso di gravidanza l'uso dei farmaci appartenenti a questa classe deve essere limitato ai casi in cui il beneficio atteso giustifichi il rischio potenziale per il feto. Nelle pazienti in gravidanza tali farmaci non vanno impiegati in modo intensivo,a dosi elevate o per lunghi periodi di tempo. Non essendo noto se lasomministrazione topica dei corticosteroidi possa determinare un assorbimento sistemico sufficiente a produrre concentrazioni dosabili nel latte materno, e' necessario decidere se interrompere l'allattamento ose sospendere la terapia, tenendo conto dell'importanza del farmaco per la madre.

Consigli e commenti su Fidagenbeta*Crema 30g 0,1%+0,1

Domande e risposte su Fidagenbeta

Sapete dirmi la differenza?

Fri, 18 May 2012 10:31:53 +0000

Sapete dirmi la differenza? tra Gentalyn Beta e Fidagenbeta? So, se non sbaglio, che sono creme antibiotiche a base di cortisone. Vi lascio la composizione. Gentalyn Beta 0,1% + 0,1% crema 100 g di crema contengono: principi attivi: gentamicina solfato 0,166 g corrispondenti a 0,1 g di gentamicina; betametasone 17-valerato 0,122 g corrispondenti a 0,1 g di betametasone. Gentalyn Beta 0,1% + 0,05% crema 100 g di crema contengono: principi attivi: gentamicina solfato 0,166 g corrispondenti a 0,1 g di gentamicina; betametasone 17-valerato 0,061 g corrispondenti a 0,05 g di betametasone. Fidagenbeta: Gentamicina 0,1 g (come gentamicina solfato) Betametasone 0,1 g (come betametasone valerato) A me sembrano simili. Vorrei sapere le differenze e se l'uso di una delle due sia differente dall'altra e quanto. So che avrei potuto cercare su google, ma di farmaci non me ne intendo proprio e vorrei un consiglio diretto e semplice di un esperto. Grazie!

Piercing all'ombelico?

Wed, 23 May 2012 11:05:11 +0000

Io ho fatto il piercing 11 aprile, solo che ora è ancora tanto rosso però non mi fa male quindi non dovrebbe aver fatto infezione, cosa devo fare per calmare il rossore?

Pomata per piercing ombelico..?

Thu, 08 Dec 2011 06:33:20 +0000

Mi si è fatto il piercing viola.. che pomata mi consigliate? oltre a gentalyn beta

USTIONE AIUTO????????

Thu, 12 Jul 2012 02:04:48 +0000

Mi sono ustionato con sale e ghiaccio, lo so sono un cretino (: Rimedi?!

Urgenteeeee tragooooooo???

Mon, 10 Sep 2012 19:04:55 +0000

Ho dentro l orecchino e mi si è gonfiato tantooooo.. Cosa faccio????? L'ho solo da tre giorni.. Sale e acqua ok e fidagenbeta! Ma non passaaaaaaa aiutoooooooooo se lo tolgo mi si chiude????? Maleeeeeee :(

Se faccio la ceretta ai baffetti ricresceranno più visibili di quelli che ho ora?

Fri, 02 Apr 2010 23:30:11 +0000

io non l'ho mai fatta e oggi devo andare a farla x la prima volta.... non solo ai baffetti ank alle gambe.... se faccio la ceretta ai baffetti ricresceranno più visibili di quelli che ho ora? poi se nn posso andare di nuovo dall'estetista posso fare con la crema? ma è dolorosa la prima ceretta (sia gambe sia baffetti)? ma con la parola ceretta all'inguine si intende tutto o solo la zona circostante quindi i peli sulle gambe intorno alla zona????

Infezione + gonfiore gamba sinistra?

Sun, 12 Oct 2008 10:53:04 +0000

Lavorando mi sono tagliato con dei rovi, avrò si e no 4-5 tagli sul polpaccio sinistro non profondissimi, + superficiali! Il problema è che ho fatto infezione e mi si è gonfiato un po il polpaccio... Ora ho cercato di curare l'infezione prima pulendo un po con euclorina, poi usando come pomata "fidagenbeta", ho messo una garza sterile sulle infezioni, e ho fasciato il tutto, non troppo stretto. Be da un po di giorni sembra che il gonfiore sia un po sceso e la perdita di pus è notevolmente ridotta.. unico problema è che si è gonfiato notevolmente il piede sinistro... come mai? sul piede sinistro nn ho infezioni ne niente! volevo il vostro parere cmq domani vado al pronto soccorso :) grazie a tutti, cmq oggi sono andato dal medico e mi ha prescritto antibiotico e una pomata! ^^

Ma a cosa cavolo servel'esistenza delle zanzare????

Sat, 16 Jun 2007 14:00:00 +0000

...che esistono a fare???...le odio dal profondo del cuore!!! finora ho 9 punture sul braccio e 6 sulla gamba destra!!!! qualcuno sa come attenuare il fastidio??