Feldene Cremadol*Crema 50g 1% Crema

Principio attivo: Piroxicam

Forma: Crema

Fornitore: Pfizer Italia Srl *

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Da Banco O Di Automedicazione

Categoria merceologica: FARMACO DA BANCO

Confezione: TUBETTO

Prodotto In Commercio

Feldene Cremadol*Crema 50g 1%

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

FELDENE CREMADOL 1% CREMA

Categoria Farmacoterapeutica

Antinfiammatori e antireumatici non steroidei.

Principi Attivi

Piroxicam.

Eccipienti

Esteri poliglicolici di acidi grassi, glicole propilenico, macrogol 1000 monocetiletere, alcool cetostearilico, alcool feniletilico, sodio citrato, acido citrico monoidrato, profumo anallergico, acqua depurata.

Indicazioni

Stati dolorosi e flogistici di natura reumatica e traumatica delle articolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Posologia

Spalmare una opportuna quantita' di crema sulla parte dolorante dellearticolazioni, dei muscoli, dei tendini e dei legamenti massaggiando lentamente fino a completo assorbimento. Ripetere la somministrazione 2- 3 volte al giorno.

Conservazione

Questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

Avvertenze

La quota di principio attivo assorbita attraverso la cute non raggiunge, di norma, in circolo, concentrazioni tali da rendere valide le avvertenze e di esporre a rischi di effetti collaterali relativi alla somministrazione del farmaco per via sistemica. L'applicazione di prodottiper uso topico, specie se protratta, puo' dare origine a fenomeni disensibilizzazione. In presenza di reazioni di ipersensibilita' si dovra' interrompere il trattamento ed istituire una terapia opportuna. Conl'uso di piroxicam per uso sistemico sono state segnalate reazioni cutanee gravi alcune delle quali potenzialmente letali, come dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson (SJS) e necrolisi epidermica tossica (TEN). Queste reazioni non sono state associate al piroxicam per uso topico, tuttavia non si puo' escludere la possibilita' che si possano verificare con la somministrazione topica. I pazienti devono essere informati riguardo i segni e i sintomi, inoltre devono essere monitorati attentamente per le reazioni cutanee. Il piu' alto rischio di insorgenza di SJS e TEN si ha nelle prime settimane di trattamento. Sesi verificano i sintomi e i segni di SJS e TEN (per esempio eruzione cutanea progressiva spesso con vesciche o lesioni della mucosa) il trattamento con piroxicam deve essere sospeso. I migliori risultati nellagestione della SJS e della TEN si ottengono con una diagnosi precoce el'immediata interruzione della terapia con qualsiasi farmaco sospetto. Una precoce sospensione e' associata ad una migliore prognosi. Se ilpaziente ha sviluppato SJS o TEN con l'uso del prodotto, esso non deve essere piu' riutilizzato in questo paziente. I farmaci antinfiammatori non steroidei, incluso piroxicam, possono causare nefrite interstiziale, sindrome nefrosica e insufficienza renale. Con piroxicam per usotopico ci sono state, inoltre, segnalazioni di nefrite interstiziale,sindrome nefrosica e insufficienza renale anche se non e' stata stabilita una relazione causale con il trattamento con piroxicam topico. Diconseguenza non si puo' escludere che questi eventi avversi possano essere correlati all'uso del piroxicam topico. L'alcool cetostearilicocontenuto nella crema puo' causare reazioni locali sulla pelle (es. dermatite da contatto).

Interazioni

In base agli studi di biodisponibilita' e' estremamente improbabile che il piroxicam crema spiazzi altri farmaci legate alle proteine plasmatiche. Bisogna tenere sotto controllo i pazienti trattati con il medicinale e farmaci ad alto legame proteico per eventuali aggiustamenti edosaggi.

Effetti Indesiderati

Come tutti i medicinali, il farmaco, puo' causare effetti indesideratisebbene non tutte le persone li manifestino. L'uso, specie se prolungato, del prodotto puo' dare origine a fenomeni di sensibilizzazione edirritazione locale. Patologie della cute e del sistema sottocutaneo.Raro: orticaria (reazione immediata); molto raro: reazioni bollose come Sindrome di Steven Johnson e necrolisi epidermica tossica; Non nota:dermatite da contatto, eczema e reazioni cutanee di fotosensibilita'.Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Raro: broncospasmo(reazione immediata).

Gravidanza E Allattamento

In base al meccanismo di azione, l'uso di FANS, compreso piroxicam, puo' ritardare o impedire la rottura dei follicoli ovarici, il che in alcune donne e' stato associato a infertilita' reversibile. In donne condifficolta' di concepimento o sottoposte a indagini per infertilita'occorre prendere in considerazione la sospensione dei FANS, incluso piroxicam. La quota di principio attivo assorbito attraverso la cute nonraggiunge di norma, in circolo, concentrazioni tali da rendere validele avvertenze e di esporre a rischi di effetti indesiderati relativialla somministrazione del farmaco per via sistemica. Tuttavia, in viaprecauzionale, a meno che il medico non lo ritenga assolutamente necessario, se ne sconsiglia l'uso durante la gravidanza. L'inibizione della sintesi delle prostaglandine potrebbe influire negativamente sulla gravidanza. Dati ottenuti da studi epidemiologici suggeriscono un aumento del rischio di aborto spontaneo dopo l'uso di inibitori della sintesi delle prostaglandine nelle prime fasi della gravidanza. Negli animali, la somministrazione di inibitori della sintesi delle prostaglandine ha mostrato di provocare un aumento della perdita pre e post-impianto. Si sconsiglia l'uso del piroxicam topico durante l'allattamento poiche' la sua sicurezza clinica non e' stata valutata.

Consigli e commenti su Feldene Cremadol*Crema 50g 1%

Domande e risposte su Feldene Cremadol

Forte mi date una mano?orresti chiedere?

Sat, 16 Apr 2011 12:14:00 +0000

Dolore forte mi date una mano? sono andato in palestra due giorni di fila senza averla mai fatta..... anche se sono molto allenato in mtb corro e faccio molti sport...e sono partito subito facendo 2 ore e mezza di palestra e e il primo giorno mi facevano male le braccia abbastanza.... e poi ho deciso di andare anche il giorno doimpo... e adesso ho il bicipote e l'avambraccio che mi fanno malissimo troppo male rispetto il resto del corpo che ha fatto gli stessi movimentib e oltre a farmi veramente molto male in piu è talmente teso che non riesco piu a tendere le braccia dritte.... che fsaccio??? secondo voi devo prendere qualcosa???...(per scrivere questo messaggio mi sono venuti i crampi...in particolare mi fa malissimo sulla giuntura del braccio alla fine del bicipite verso la mano e all inizio dell'avambracci esattamente allle attaccature dei due muscoli dalla parte opposta del gomito.....un aiuto ... grazie mille in anticipo.,..

Migliore pomata?

Wed, 16 Jul 2008 15:47:02 +0000

Ho un'infiammazione ad un piede. Secondo voi qual è la migliore pomata anti-infiammatoria che ci sia? Ho provato qualcosa di omeopatico ma non fa assolutamente nulla. Credo che mi ci voglia qualcosa di bello tosto... Specifico meglio: ho un'infiammazione alla fascia plantare distale dovuta da sovraccarico. E' un'infiammazione a un tendine con risentimenti dei nervi. Comunque la cosa non cambia: mi serve sempre una pomata anti-infiammatoria.