Difosfocin*Iniet 3f 4ml 1000mg Preparazione Iniettabile

Principio attivo: Citicolina

Forma: Preparazione Iniettabile

Fornitore: Magis Farmaceutici Spa

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: SCATOLA

Prodotto In Commercio

Difosfocin*Iniet 3f 4ml 1000mg

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

DIFOSFOCIN

Categoria Farmacoterapeutica

Psicostimolanti e nootropi.

Principi Attivi

Citicolina (Citidindifosfocolina).

Eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili, sodio idrato.

Indicazioni

Trattamento di supporto delle sindromi parkinsoniane.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Posologia

Fino a 1000 mg di prodotto al di' in un'unica o piu' somministrazioniper via intramuscolare, per via endovenosa lenta, o mediante infusioneendovenosa a goccia. Nelle sindromi parkinsoniane il prodotto viene somministrato alla dose di 500-1000 mg pro die per via intramuscolare,endovenosa lenta o per fleboclisi. Sono consigliabili cicli terapeutici della durata di 3-4 settimane opportunamente intervallati tra di loro.

Conservazione

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

Avvertenze

Il prodotto non sostituisce tutti quei provvedimenti terapeutici che possono essere indicati nelle varie condizioni morbose, ma li affiancae li integra. In casi di somministrazione endovenosa, iniettare moltolentamente.

Interazioni

Esplica attivita' sinergica con L-Dopa (di cui consente la riduzione del dosaggio) nel morbo di Parkinson. Il prodotto puo' essere usato inconcomitanza con antiemorragici, con sostanze che fanno diminuire la pressione intracranica e con liquidi di perfusione.

Effetti Indesiderati

Non sono stati segnalati effetti secondari correlabili al farmaco.

Gravidanza E Allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessita'.