Bepanten*Iniet 3f 2ml 500mg/2m Preparazione Iniettabile

Principio attivo: Dexpantenolo

Forma: Preparazione Iniettabile

Fornitore: Bayer Spa *

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: SCATOLA

Prodotto In Commercio

Bepanten*Iniet 3f 2ml 500mg/2m

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

BEPANTEN 500 MG/2 ML SOLUZIONE INIETTABILE

Categoria Farmacoterapeutica

Preparati di vitamine, non associate.

Principi Attivi

Una fiala di soluzione iniettabile da 2 ml contiene: dexpantenolo 500mg.

Eccipienti

D,l-pantoil-lattone, acqua per preparazioni iniettabili,azoto.

Indicazioni

Costipazione conseguente ad atonia intestinale o ad ileo paralitico post-operatorio.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita' al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Ileo meccanico.

Posologia

Profilassi: 2 fiale (1000 mg di dexpantenolo) per via endovenosa durante o dopo l'intervento (eventualmente aggiunte nella fleboclisi). Terapia: 2 fiale (1000 mg di dexpantenolo) per via endovenosa o intramuscolare, da ripetere ogni 6 ore se necessario.

Conservazione

Conservare ad una temperatura non superiore a 25 gradi C.

Avvertenze

Non iniettare il medicinale nell'ora successiva a somministrazione disuccinilcolina. La somministrazione per via endovenosa deve essere fatta solo da un medico o da personale qualificato. La somministrazione del prodotto e la manipolazione degli aghi deve essere fatta con cautela.

Interazioni

Per le sue proprieta' di favorire la sintesi di acetilcolina, puo' potenziare gli effetti dei farmaci parasimpaticomimetici. Non vi e' certezza che potenzi l'effetto della succinilcolina.

Effetti Indesiderati

Le reazioni avverse elencate sotto derivano da segnalazioni spontaneee non e' pertanto possibile un' organizzazione per categorie di frequenza. Disturbi del sistema immunitario e patologie della cute e del tessuto sottocutaneo: sono state segnalate reazioni allergiche e reazionicutanee come dermatite da contatto, dermatite allergica, prurito, eritema, eczema, eruzione cutanea, orticaria, irritazione cutanea e bolle. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione: reazioni nella sede di iniezione e di infusione. Segnalazione delle reazioni avverse sospette: la segnalazione delle reazioni avversesospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale e' importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari e' richiesto disegnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione dell'Agenzia Italiana del Farmaco.

Gravidanza E Allattamento

Non ci sono dati preclinici o clinici. Non ci sono dati relativi all'uso di dexpantenolo nelle donne in gravidanza. Gli studi nell'animale non indicano effetti dannosi, ne' diretti ne' indiretti, relativamentealla tossicita' riproduttiva. Si raccomanda l'utilizzo di questo medicinale in gravidanza solo in caso di assoluta necessita' e sotto il diretto controllo del medico. Non e' noto se il dexpantenolo e i suoi metaboliti siano escreti nel latte materno. In mancanza di dati di sicurezza sull'uomo, si raccomanda l'utilizzo di questo medicinale in allattamento solo in caso di assoluta necessita' e sotto il diretto controllo del medico.