Axer Alfa Forte 550*6f+6f 5ml Fiale

Principio attivo: Naproxene Sodico

Forma: Fiale

Fornitore: Alfa Wassermann Spa *

Conservazione: A TEMPERATURA AMBIENTE

Degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Confezione: SCATOLA

Prodotto Non In Commercio

Axer Alfa Forte 550*6f+6f 5ml

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Categoria Farmacoterapeutica

E' un antinfiammatorio dotato di marcata azione analgesica entro brevetempo dalla somministrazione e di scarsa tossicita' se somministratoper via orale. L'azione antinfiammatoria e' correlata all'inibizionedella sintesi delle prostaglandine.

Indicazioni

Artrite reumatoide, osteoartrosi (artrite degenerativa), spondiliteanchilosante, artropatia gottosa e varie forme di reumatismo extra-articolare (lomboscitalgie, mialgie, nevralgie, sindromi radicolari,periartriti, fibromiositi).

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita'ai FANS. Ulcera gastroduodenale ed ulcera peptica inatto. E' controindicato nei pazienti nei quali i FANS inducono asma,rinite, orticaria. Particolare cautela deve essere adottata nel trat-tamento di pazienti con funzionalita' cardiaca, epatica, renale forte-mente ridotta. Gravidanza, allattamento.

Posologia

Terapia di attacco: 500 mg 2 volte al giorno, dopo i pasti. Terapia dimantenimento: 500-750 mg al giorno, in 2 somministrazionidopo i pasti. L'impiego delle supposte puo' essere un utile completamento alla terapia orale, in sostituzione di 1 o entrambe le cpr.

Interazioni

Puo'interagire con gli idantoinici, sulfamidici, anticoagulanti orali.Puo'inibire l'effetto natriuretico della furosemide e dei tiazidici.L'associazione con litio porta ad una diminuzione della clearance re-nale e conseguente aumento dei livelli ematici di quest'ultimo. Puo'inibire l'effetto ipotensivo degli ace-inibitori e betabloccanti.Puo'potenziare l'effetto degli antiaggreganti piastrinici.

Effetti Indesiderati

Fra gli effetti gastrointestinali, quelli di piu' comune osservazionesono: nausea, vomito, dolore addominale ed epigastrico, pirosi gastri-ca, dispepsia, stitichezza, diarrea. Occasionalmente possono verifi-carsi sanguinamenti del tratto gastrointestinale, ulcera peptica, co-lite. A carico del SNC possono verificarsi cefalea, sonnolenza, inson-nia e difficolta'di concentrazione. A carico della cute eruzioni pru-riginose, orticaria, angioedema.