Amlodipina Ratio.It*14cpr 10mg Compresse

Principio attivo: Amlodipina Besilato

Forma: Compresse

Fornitore: Ratiopharm Italia Srl

Conservazione: NON SUPERIORE A +25, CONSERVARE IL PRODOTTO NELLA CONFEZIONE ORIGINALE

Degrassi: Farmaci Preconfezionati Prodotti Industrialmente - Generici

Categoria merceologica: FARMACO GENERICO

Confezione: BLISTER

Prodotto In Commercio

Amlodipina Ratio.It*14cpr 10mg

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

AMLODIPINA RATIOPHARM ITALIA 10 mg

Categoria Farmacoterapeutica

Derivati diidropiridinici.

Principi Attivi

Amlodipina (come amlodipina besilato).

Eccipienti

Povidone K 30, cellulosa microcristallina (E460), calcio idrogeno fosfato anidro (E341), crospovidone, magnesio stearato (E470b).

Indicazioni

Ipertensione essenziale. Angina pectoris cronica-stabile e vasospastica.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita', ai derivati diidropiridinici, all'amlodipina o a unoqualsiasi degli eccipienti. Grave ipotensione. Shock (incluso lo shock cardiogeno). Occlusione del tratto di efflusso ventricolare sinistro(ad es. stenosi aortica di grado elevato). Insufficienza cardiaca emodinamicamente instabile dopo infarto miocardico acuto.

Posologia

Adulti: 5 mg una volta al giorno. Se l'effetto terapeutico desideratonon viene ottenuto entro 2-4 settimane la dose puo' essere aumentata ad un massimo di 10 mg/die (in somministrazione singola) a seconda della risposta individuale. L'amlodipina puo' essere impiegata sia in monoterapia sia in combinazione con altri farmaci antianginosi in pazienticon angina. Bambini con ipertensione dai 6 ai 17 anni di eta': 2,5 mguna volta al giorno come dose iniziale, aumentata a 5 mg una volta algiorno se il controllo della pressione sanguigna non e' ottenuto dopo4 settimane. Dosi superiori ai 5 mg al giorno non sono state studiatein pazienti pediatrici. L'effetto della amlodipina sulla pressione sanguigna in pazienti di eta' inferiore ai 6 anni non e' noto. La dose di 2,5 mg non puo' essere ottenuta con questo prodotto. Anziani: la posologia raccomandata e' quella indicata, ma si consiglia cautela in caso di aumento del dosaggio. Pazienti con compromissione della funzionalita' renale: l'amlodipina puo' essere somministrata in questi pazientialla posologia indicata. La somministrazione a pazienti dializzati deve avvenire con particolare cautela. L'amlodipina non e' dializzabile.Pazienti con compromissione della funzionalita' epatica: un regime didosaggio per pazienti con compromissione della funzionalita' epaticanon e' stato definito e pertanto l'amlodipina deve essere somministrata con prudenza. Le compresse devono essere assunte con un bicchiere d'acqua, con o senza cibo.

Conservazione

Blister in PVC/PVDC-Alluminio: non conservare a temperatura superioreai 2 gradi .C. Conservare il medicinale nella confezione originale perproteggerlo dall'umidita'. Flaconi HDPE: non conservare a temperaturasuperiore ai 25 gradi C. Tenere il flacone ermeticamente chiuso per farmaco tenerlo al riparo dall'umidita'.

Avvertenze

La sicurezza e l'efficacia dell'amlodipina nei pazienti in crisi ipertensive non sono state accertate. I pazienti con insufficienza cardiacadevono essere trattati con prudenza. In uno studio a lungo termine inpazienti affetti da grave insufficienza cardiaca (Classe NYHA III e IV) l'incidenza registrata di edema polmonare e' stata maggiore nel gruppo trattato con amlodipina rispetto a quello trattato con placebo; questo tuttavia non e' stato messo in relazione ad un aggravamento dell'insufficienza cardiaca. L'emivita della amlodipina e' prolungata nei pazienti con funzionalita' epatica compromessa; il dosaggio raccomandato non e' stato definito. L'amlodipina deve percio' essere usata con cautela in questi pazienti. Nei pazienti anziani si consiglia prudenza al momento dell'incremento del dosaggio. L'amlodipina puo' essere usatain tali pazienti alle dosi indicate. Le modifiche delle concentazioniplasmatiche dell'amlodipina non sono correlate con il grado di insufficienza renale. L'amlodipina non e' dializzabile.

Interazioni

Le concentrazioni plasmatiche dell'amlodipina sono incrementate rispettivamente del 22% e del 50% con l'uso concomitante di inibitori del CYP3A4 quali eritromicina nei pazienti giorvani e diltiazem nei pazientianziani. Tuttavia la rilevanza clinica di questo risultato e' incerta. Non si puo' escludere che inibitori piu' potenti del CYP3A4 (es. ilketoconazolo, l'itraconazolo, il ritonavir) accrescano la concentrazione plasmatica dell'amlodipina in misura maggiore del diltiazem. Usareprudenza nell'utilizzo di amlodipina in combinazione con inibitori delCYP3A4. Tuttavia non sono stati riportati eventi avversi attribuiti atali interazioni. Non ci sono informazioni sull'effetto degli induttori del CYP3A4 sulla amlodipina L'uso concomitante di induttori del CYP3A4 (es. la rifampicina, l'iperico) puo' portare ad una diminuita concentrazione plasmatica dell'amlodipina. Usare prudenza nell'utilizzo diamlodipina in combinazione con induttori del CYP3A4. In studi clinicidi interazione il succo di pompelmo, la cimetidina, l'alluminio/magnesio (antiacidi) e il sildenafil non hanno dato prova di influenzare lafarmacocinetica dell'amlodipina. Gli effetti antiipertensivi dell'amlodipina si sommano agli effetti antiipertensivi di altri medicinali antiipertensivi. In studi clinici di interazione l'amlodipina non ha mostrato di influire sulla farmacocinetica della atorvastatina, della digossina, dell'etanolo (alcool), del warfarin o della ciclosporina. L'amlodipina non ha effetti sui test di laboratorio.

Effetti Indesiderati

Patologie del sistema emolinfopoietico. Molto raro(<1/10.000): leucocitopenia, trombocitopenia. Disturbi del sistema immunitario. Molto raro: reazioni allergiche. Disturbi del metabolismo e della nutrizione. Molto raro: iperglicemia. Disturbi psichiatrici. Non comune: insonnia, alterazioni del tono dell'umore (compresa ansieta'), depressione. Raro(>=1/10.000 <1/1.000): confusione. Patologie del sistema nervoso. Comune (>1/100 <1/10): sonnolenza, giramenti di testa, mal di testa (specialmente all'inizio del trattamento). Non comune(>=1/1.000 <1/100): tremore, disgusia, sincope, ipoestesia, parestesia. Molto raro: ipertonia, neuropatia periferica. Patologie dell'occhio. Non comune: disturbi visivi (incluso diplopia). Patologie dell'orecchio e del labirinto. Noncomune: tinnito. Patologie cardiache. Non comune: palpitazioni. Moltoraro: infarto miocardio (incluso bradicardia, tachicardia ventricolare e fibrillazione atriale). Patologie vascolari. Comune: arrossamenti.Non comune: ipotensione. Molto raro: vasculite. Patologie respiratorie, toraciche e mediastiniche. Non comune: dispnea, rinite. Molto raro:tosse. Patologie gastrointestinali. Comune: dolore addominale, nausea. Non comune: vomito, dispepsia, alterata regolarita' intestinale (incluso diarrea e costipazione) secchezza della bocca. Molto raro: pancreatite, gastrite, iperplasia gengivale. Patologie epatobiliari. Molto raro: epatite, ittero, incremento degli enzimi epatici. Patologie dellacute e del tessuto sottocutaneo. Non comune: alopecia, porpora, decolorazione della pelle, iperidrosi, prurito, rash, esantema. Molto raro:angioedema, eritema multiforme, orticaria, dermatite esfoliativa, sindrome di Stevens-Johnson, edema di Quincke, fotosensibilita'. Patologie del sistema muscoloscheletrico, del tessuto connettivo e delle ossa.Comune: gonfiore alle caviglie. Non comune: artralgia, mialgia, crampi muscolari, dolore alla schiena. Patologie renali ed urinarie. Non comune: disordini della minzione, orinazione notturna, incremento dellafrequenza urinaria. Patologie dell'apparato riproduttivo e della mammella. Non comune: impotenza, ginecomastia. Patologie sistemiche e condizioni relative alla sede di somministrazione. Comune: edema, fatica. Non comune: dolore al petto, astenia, dolore, malessere. Esami diagnostici. Non comune: aumento, diminuizione di peso.

Gravidanza E Allattamento

Non vi sono dati adeguati sulla sicurezza dell'amlodipina nelle donnein stato di gravidanza. Studi effettuati sui ratti non hanno mostratotossicita' ad eccezione di un ritardo della data del parto e al prolungamento della durata delle doglie alle dosi 50 volte piu' grandi rispetto alla massima dose raccomandata per gli uomini. L'uso in gravidanzae' raccomandato solamente se non c'e' un'alternativa piu' sicura e quando la malattia stessa comporta un rischio maggiore per la madre e per il feto. Non e' noto se l'amlodipina venga escreta nel latte maternoumano. Una decisione se continuare o meno l'allattamento o continuareo meno la terapia con l'amlodipina deve essere fatta tenendo conto del beneficio dell'allattamento per il bambino e del beneficio della terapia per la madre.

Consigli e commenti su Amlodipina Ratio.It*14cpr 10mg

Domande e risposte su Amlodipina

Sono iperteso in cura con 80 mg die di amlodipina e 80 mg die di valsartan, ma la pressione non scende?

Fri, 26 Apr 2013 10:58:13 +0000

al mattino ( mi sveglio alle 5.30) ho sempre 160/170 su 100/110. rischio l'infarto? sono obeso, non fumo, ho 54 anni

A cosa servono questi farmaci?

Fri, 01 Feb 2008 03:40:25 +0000

Norvasc Cosaar Selipran Neurontin Zyloric Pantozol Torasem Metalozone

Open Question: Tremore alla mano uomo 66 anni!!!?

Wed, 04 Jul 2012 13:13:22 +0000

ho notato mio padre di anni 66 con uno strano tremore alla mano sinistra mentre mi porgeva un oggetto. sono un pò preoccupato (non vorrei sia il parkinson). è iperteso e prende i seguenti medicinali: enalapril eg 20 mg; bisoprololo doc generici 10 mg; amlodipina mylan 10 mg; alfuzosina doc generici 10 mg. Qualcuno può sapere cos'è? grazie

Open Question: Reazione pillola anticoncezionale con medicinali?

Wed, 13 Jul 2011 04:16:31 +0000

assumo molti medicinali ma ho sentito che la ciclosporina influirebbe sul funzionamento della pillola anticoncezionale ...io non prendo ciclosporina ma prendo il prograf mi chiedo se influisce anche questo come la ciclosporina dato che sono simili ma non so quanto lo siano. vi metto per iscritto anche la mia terapia magari qualcuno mi sa dire di piu: cellcep ,prograf,deltacortene,omeprazolo,karvea,unipril,amlodipina,lonitencalcitriolo. grazie e spero in un vostro aiuto. sailor in effetti hai ragione :) ma intanto sento i 2 lati della campana... chi lo sa.. accidenti da quello che vedo la cosa e da trattare con il mio medico non pensavo nemmeno al deltacortene io non ho mai fatto uso della pillola l'unica cosa della quale sono certa e che non ne sarò allergica

Chi ha un adenoma surrenalico sx e cerca un figlio?

Wed, 06 May 2009 02:36:16 +0000

Ho un adenoma sul surrene sinistro e prendo ogni mattina Aldactone 1 cp e Norvasc, potrei avere figli secondo voi?

Aiuto per favore mia madre a piedi gonfi e stanca non c'è la fa a camminare ?

Wed, 05 Nov 2008 06:31:51 +0000

ed in più si affatica quando si muove,premetto che 15 giorni fa lo portata dal cardiologo,lei assume questi farmaci isoptin da 120 m due al d cardioaspirina e naprilen 20 ultimamente aveva sempre la pressione un po alta quindi il cardiologo li a tolto il naprilen e gli ha dato il norvasc a 10 mg dopo 2 giorni che a assunto questo farmaco si sono manifestati questi gonfiori alle gambe metto il dito alle caviglie e rimane un infossatura,ho paura anche perchè mamma soffre di bronchite cronica ha dei cisti congeniti al rene,ed e risultato negli analisi che assumendo il naprilen li aveva causato problemi di potassio, quindi e stato opportuno toglierli,ma il problema io lo vedo di più quando a cambiato questo farmaco,che cosa può essere,per favore voglio risposte solo da persone esperti in medicina (grazie) nikita sono andata dal medico curante,sai cosa mi ha risposto che è normale sta facendo effetto la pillola,vedrai che in un paio di gioni si toglie,ma cosi non è,sono passati giusti 15 giorni e va sempre cosi,non so che fare ieri o portato mia madre dal cardiologo,gli ho detto come stavano le cose,lui l'ha visitata e mi dice che la pillola gli a dato effetti collaterali,ma non c'è problema,dice meglio le gambe gonfie che pottassio nel rene dovuto al naprilen,ci a dato mezza pillola di norvasc da 5 mg e una pillola di lasix da 25 mg questo lasix per 10 giorni dice vediamo se si sgonfiano,se non si sgonfiano vieni da me e cambiamo la pillola,per il momento vedo che mia madre le gambe si sgonfiano per poco tempo solo quando si sveglia la mattina,ma poi durante il giorno riprende di nuovo, o davvero paura,poi si sente pizzicare e prurito alle gambe,be speriamo che questo problema si risolvi al più presto possibile, grazie a tutti che mi siete vicino