Novilax*6microclismi 5ml Clisma

Principio attivo: Sodio Laurilsolfoacetato/Sodio Citrato/Sorbitolo

Forma: Clisma

Fornitore: Eurospital Spa

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Da Banco O Di Automedicazione

Categoria merceologica: FARMACO DA BANCO

Confezione: SCATOLA

Prodotto In Commercio

Novilax*6microclismi 5ml

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Categoria Farmacoterapeutica

Lassativo in forma di clisma, a base di laurilsolfato, incluse le associazioni.

Indicazioni

Trattamento sintomatico della stipsi. Preparazione agli esami endoscopici del retto.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita' gia' accertata verso uno o piu' componenti. Affezioniano-rettali. L'uso in caso di gravidanza non e' controindicato, ma deve avvenire dietro consiglio del medico. Non somministrare se non in caso di effettiva necessita'.

Posologia

Adulti: uno o due microclismi. Bambini di eta' superiore ai 3 anni: unmicroclisma. Bambini da 0 a 3 anni: mezzo microclisma. Applicazione:rimuovere il cappuccio della cannula e lubrificare la cannula con unagoccia di prodotto per facilitare l'introduzione della stessa; introdurre la cannula direttamente nel retto. Se somministrato a bambini al di sotto dei 3 anni introdurre la cannula soltanto per meta' della sualunghezza. Negli altri casi introdurre tutta la cannula; comprimere ilsoffietto gradualmente fino a far fuoriuscire tutto il contenuto. Estrarre la cannula tenendo ben compresso il soffietto gettare l'eventuale residuo.

Interazioni

Non sono note interazioni con altri farmaci.

Effetti Indesiderati

Saltuariamente, una leggera e temporanea sensazione di bruciore, attribuibile occasionalmente all'effetto irritante del glicerolo sulla mucosa rettale. Il trattamento farmacologico della stipsi non e' un coadiuvante del trattamento igienico-dietetico. L'uso continuativo di lassativi puo' provocare assuefazione o danno di diverso tipo. Non usare lassativi se sono presenti dolori addominali, nausea e/o vomito. Se la costipazione e' ostinata consultare il medico. L'utilizzo dei lassativiin eta' pediatrica ed in gravidanza deve essere effettuato sotto consiglio del medico.