COUMADIN

principio attivo: Warfarin Sodico

Compresse fornitore: Du Pont Pharma Italia Srl *

conservazione: A Temperatura Ambiente

degrassi: Specialita' Medicinali Con Prescrizione Medica

categoria merceologica: Farmaco Etico

Cerca nella cartina dove trovare questo prodotto

Perchè si usa il Coumadin?

Nel sangue esistono delle sostanza che favoriscono la coagulazione, così quando si sanguina dopo un lesione, tali sostanze si attivano facendo indurire il sangue presente, lo fanno coagulare, una sorta di sigillo che chiude ne la fuoriuscita impedendo la perdita eccessiva di sangue. Alcune persone però soffrono di problemi cardiovascolari, oppure hanno subito un intervento, in tali soggettis i possono formare dei coaguli di sangue che possono ostruire le vie circolatorie producendo gravi problemi all'organismo. Tali coaguli, dettti trombi, possono muoversi all'interno del sistema circolatorio producendo delle occlusioni, in questi casi la parte che non riceve un afflusso di sangue significativo può dannggiarsi gravemente. Il rischio che si formino dei trombi è più grave in soggetti con aritmie cardiache e malattie cardiovascolari, oppure in chi è costretto all'immobilità a causa di un intervento chirurgico. Per questo il medico prescrive il Coumadin, anticoagulante a base di warfarin. (cit. Farmaco e cura)

Conosci le caratteristiche dell'Coumadin?

A base di warfarin, il Coumadin è prescritto normalmente per i problemi legati alla coagulazione del sangue. Normalmente il medico segue l'intero periodo di assunzione del coumadin, data la problematicità e la patologia per cui il coumadin viene assunto. Inoltre coloro che assumono il coumadin devono sottoportosri al monitoraggio giornaliero del tempo di protrombina (PT). Il Coumadin è considerato antagonista della vit.K. Alla fine del trattamento il tempo di tromboplastina ritorna alla normalità in pochi giorni. In un adulto viene normalmente somministrata una quantità di coumadin pari a 10mg/die. In caso di aumento del tempo di protrobina, o dis compenso cardiaco, la dose di induzione dovrebbe ridursi, per poi stabilire la dose di amntenimento in base all'INR (International Normalized Ratio) della persona in oggetto.

Coumadin: ha effetti colaterali?

Il coumadin è proibito alle donne in gravidanza poichè attrversa la barriera della placenta e cuasare emorragie molto gravi e letali al feto. Il coumadin è interdetto ai soggetti con tendenze emorragiche e discrasie ematiche. In ogni caso l'assunzione del COumadin avviene dopo la prescrizione medica e sotto accurato controllo. (cit. Medicine Lab)

Coumadin e alimentazione

La coagulazione del sangue riguarda l'intervento di alcune proteine e agenti, come per esempio la Vitamina K

In quanto anticoagulante il COumadin deve eseere assunto nell'ambito di una corretta alimentazione che non preveda alimenti che potrebbero interferire con la coagulazione del sangue e quindi ridurre o amplificare gli effetti del prodotto. Tali cibi, tuttavia, non devono essere completamente evitati ma moderati nelle quantità, evitando la dieta fai da te e affidandosi al medico e a dietologi. Alimenti ricchi di vitamina K ostacolano l'effetto del Comadin.

Le limitazioni riguardano alimenti come: bracoli, cavoli, spinaci, radicchio, rape, germogli, lattuga, asparagi, semi di soia, finocchi, maionese, pomodoro (che cotto riduce il contenuto di vitamina K). Inoltre sono da evitare cerali integrali e tutte le bevande che contengono caffeina e ginger. 

Non è necessario eliminare completamente tali cibi, ma è fondamentale assicurarsi il giusto apporto di vitamina K con la dieta. L'alimentazione deve essere regolare per nella sua qualità, quantità (meglio non eccedere nelle dosi di cibo) e negli orari. (cit.My personal trainer)

Curiosità in video dal mondo Coumadin

Come fu scoperto il Coumadin

Galleria fotografica Coumadin

Social Media per Coumadin

Cerca nelle nostre farmacie