Clismalax*4clismi 133ml Clisma

Principio attivo: Sodio Fosfato Monobasico/Sodio Fosfato Bibasico

Forma: Clisma

Fornitore: Sofar Spa

Conservazione: NESSUNA PARTICOLARE CONDIZIONE DI CONSERVAZIONE

Degrassi: Specialita' Medicinali Da Banco O Di Automedicazione

Categoria merceologica: FARMACO DA BANCO

Confezione: SCATOLA

Prodotto In Commercio

Clismalax*4clismi 133ml

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

CLISMA LAX SOLUZIONE RETTALE

Categoria Farmacoterapeutica

Lassativi.

Principi Attivi

100 ml contengono: fosfato sodico monobasico anidro (NaH 2 PO 4) 13,91g; fosfato sodico bibasico anidro (Na 2 HPO 4) 3,18 g; idrossido di sodio 0,012 g; sodio benzoato 0,10 g; metilparaidrossibenzoato 0,05 g;acqua distillata q.b. a 100 ml.

Eccipienti

idrossido di sodio; sodio benzoato; metilparaidrossibenzoato; acqua distillata.

Indicazioni

Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. I lassativi sono controindicati nei soggetti con dolore addominaleacuto o di origine sconosciuta, nausea o vomito, ostruzione o stenosiintestinale, sanguinamento rettale di origine sconosciuta, grave statodi disidratazione.

Posologia

Adulti e ragazzi: l'intera dose del flacone; bambini sopra i 2 anni: mezzo flacone o un quarto. Non superare le dosi consigliate. I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non piu'di sette giorni. L'uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione dopo adeguata valutazione del singolo caso. Assumere preferibilmente la sera.

Conservazione

Conservare a temperatura ambiente.

Avvertenze

L'abuso di lassativi puo' causare diarrea persistente con conseguenteperdita di acqua, sali minerali e altri fattori nutritivi essenziali.Nei casi piu' gravi e' possibile l'insorgenza di disidratazione o ipopotassiemia la quale puo' determinare disfunzioni cardiache o neuromuscolari. L'abuso di lassativi, specialmente quelli di contatto, puo' causare dipendenza, stitichezza cronica e perdita delle normali funzioniintestinali. Occorre cautela nei bambini al di sotto dei 12 anni. Il trattamento della stitichezza cronica o ricorrente richiede sempre l'intervento del medico per la diagnosi, la prescrizione dei farmaci e lasorveglianza nel corso della terapia. Non usare lassativi se sono presenti dolori addominali, nausea e vomito. L'uso prolungato puo' indurreuno stato di disidratazione. Il prodotto va pertanto usato solo in somministrazioni saltuarie.

Interazioni

Nessuna

Effetti Indesiderati

Occasionalmente: dolori crampiformi isolati o coliche addominali, piu'frequenti nei casi di stitichezza grave.

Gravidanza E Allattamento

Non esistono studi adeguati e ben controllati sull'uso del medicinalein gravidanza o nell'allattamento. Pertanto il medicinale deve essereusato solo in caso di necessita', dopo aver valutato il beneficio atteso per la madre in rapporto al possibile rischio per il feto o per illattante.

Consigli e commenti su Clismalax*4clismi 133ml

Domande e risposte su Clismalax

Per non fare figuracce!!!!! Argomento Feci.?

Tue, 28 Dec 2010 13:50:07 +0000

Scusate ragazze o passivi ragazzi gay, avrei una domanda sicuramente non molto delicata. Quando si decide di fare sesso anale com'è possibile evitare di perdere delle feci o comunque di perdere cose indesiderate??????????????????? Già provati clisteri!!!!!!!!!!! :(( senza successo!!!! Vi prego, vi chiedo aiuto SUPER help. Grazieeee 1000