Breva*Aerosol Dosato 200inal AEROSOL

Breva*Aerosol Dosato 200inal Principio attivo: SALBUTAMOLO/IPRATROPIO BROMURO
Forma: AEROSOL
Fornitore: VALEAS IND.CHIM.FARMAC. SPA *
Conservazione: NON SUPERIORE A +25 GRADI
Degrassi: SPECIALITA' MEDICINALI CON PRESCRIZIONE MEDICA
Categoria merceologica: FARMACO ETICO

Cerca nella cartina dove trovare questo prodotto

Foglietto illustrativo Breva*Aerosol Dosato 200inal

Il e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti.
.
.


DENOMINAZIONE
BREVA
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA
Adrenergici ed altri farmaci per disturbi ostruttivi delle vie respiratorie.
PRINCIPI ATTIVI
Un flacone per aerosol contiene 15,0 mg di salbutamolo (come salbutamolo solfato), 3,0 mg di ipratropio bromuro. 100 ml di soluzione contengono 375 mg di salbutamolo (come salbutamolo solfato 450 mg), ipratropio bromuro 75 mg.
ECCIPIENTI
Aerosol dosato: acido oleico, triclorofluorometano, diclorodifluorometano. Soluzione da nebulizzare o soluzione orale: metile p-idrossibenzoato, etile p-idrossibenzoato, acqua depurata.
INDICAZIONI
Trattamento dell'asma bronchiale e della broncopatia ostruttiva con componente asmatica; quando sia indicato associare un anticolinergico albeta-adrenergico.
CONTROINDICAZIONI/EFF.SECONDAR
Nota ipersensibilita' ai componenti. Cardiopatie gravi. Glaucoma. Ipertrofia prostatica. Sindromi di ritenzione urinaria e di occlusione intestinale.
POSOLOGIA
Aerosol dosato: ogni spruzzo eroga: 75 mcg di salbutamolo, 15 mcg di ipratropio bromuro. Adulti: 2 spruzzi, 3 - 6 volte al giorno. Bambini:1 - 2 spruzzi, 2 - 4 volte al giorno. La somministrazione nel bambinodeve essere effettuata sotto il controllo di un adulto. Nel foglio illustrativo sono riportate dettagliatamente le istruzioni per l'uso, corredate da figure. Soluzione da nebulizzare o soluzione orale: una goccia (0,05 ml) contiene salbutamolo 187,5 mcg, ipratropio bromuro 37,5 mcg. Uso respiratorio. Adulti. Per inalazione con nebulizzatori elettrici, per uso ambulatoriale o domiciliare, diluire con acqua distillatao soluzione fisiologica sterile 5 gocce a 2 ml durata: 10 - 15 minuti,da ripetere 2 - 3 volte al giorno. Per inalazione con respiratori elettrici (Intermittent Positive Pressure Breathing), per uso ospedaliero, diluire con acqua distillata o con soluzione fisiologica sterile: 2gocce a 1 ml 6 inspirazioni oppure 2 gocce a 5 ml durata 2 minuti oppure 1 goccia a 5 ml durata 10 minuti. Bambini: dosi proporzionalmente ridotte, anche in funzione della sintomatologia. Uso orale: si consiglia l'uso della soluzione diluita con acqua semplice o acqua zuccherata.Adulti: 10 gocce, 3 - 4 volte al giorno. >>Bambini. A giudizio del medico e indicativamente: lattanti da 1 a 3 mesi 1 - 3 gocce 2 - 3 volteal giorno; lattanti da 3 a 12 mesi 2 - 4 gocce 2- 3 volte al giorno;bambini da 1 a 3 anni 3- 5 gocce 2 - 3 volte al giorno; bambini da 3 a6 anni 4 - 6 gocce 2 - 3 volte al giorno; bambini da 6 a 12 anni 5 -7 gocce 2 - 3 volte al giorno.
CONSERVAZIONE
Aerosol dosato: tenere l'apparecchio lontano da fonti di calore e nongettarlo mai sul fuoco, anche quando e' vuoto. Conservare a temperatura non superiore a 25 gradi C. Soluzione da nebulizzare o soluzione orale: conservare a temperatura non superiore a 25 gradi C
AVVERTENZE
Gli agenti simpaticomimetici devono essere usati con molta cautela inpazienti che possono essere particolarmente suscettibili ai loro effetti. Nei pazienti con malattie quali coronaropatie, aritmie, ipertensione arteriosa e nei pazienti affetti da glaucoma, ipertiroidismo, feocromocitoma, diabete e ipertrofia prostatica, il prodotto va utilizzatosolo in caso di assoluta necessita'. Ipokaliemia anche grave puo' conseguire alla terapia con beta2-agonisti, specie in caso di somministrazione parenterale e per nebulizzazione. Tale effetto puo' essere potenziato da trattamento concomitante con derivati xantinici, steroidi, diuretici e dall'ipossia. Si raccomanda, in tali situazioni, di controllare regolarmente i livelli sierici di Potassio. Ci sono evidenze da dati post marketing e dalla letteratura pubblicata di rari casi di ischemia miocardica associata all'uso di salbutamolo. I pazienti con preesistenti patologie cardiache gravi che ricevono salbutamolo per patologierespiratorie, devono essere avvertiti di informare il proprio medicoqualora si verifichi dolore toracico o sintomi di peggioramento dellapatologia cardiaca. Invitare il paziente a leggere attentamente il foglio illustrativo. Aerosol dosato: agitare bene il flacone prima dell'uso. Il boccaglio e la valvola vanno mantenuti sempre puliti, lavando spesso il boccaglio con acqua tiepida. Per la pulizia togliere la bomboletta dall'inalatore, lavare il boccaglio con acqua tiepida, asciugaree rimettere la bomboletta nel boccaglio pulito. L'apparecchio deve essere sempre protetto dalla polvere, conservato lontano da fonti di calore e, anche se vuoto, non deve essere gettato sul fuoco. Non disperdere nell'ambiente il flacone dopo l'uso. Soluzione da nebulizzare o soluzione orale: la soluzione puo' essere di colore giallo paglierino. Per evitare che il flacone sia facilmente apribile si e' impiegato un contagocce per la cui apertura si richiede un movimento non istintivo, ma razionale. Per aprire il flacone occorre esercitare contemporaneamente una pressione sulla ghiera del contagocce e una torsione in senso antiorario. Per la chiusura del flacone si deve avvitare la ghiera, come di norma, in senso orario. Non disperdere nell'ambiente il flacone dopo l'uso.
INTERAZIONI
Di norma i farmaci beta2-agonisti e i farmaci beta-bloccanti non selettivi, come il Propranololo, non devono essere prescritti contemporaneamente.
EFFETTI INDESIDERATI
Nel caso di sovradosaggio o in soggetti particolarmente sensibili possono manifestarsi, in forma transitoria, tremori muscolari e aumento della frequenza cardiaca. Tali fenomeni si risolvono spontaneamente a breve distanza dalla somministrazione. Raramente possono verificarsi cefalea, tensione, vasodilatazione periferica per dosaggi elevati; secchezza delle fauci, disturbi dell'accomodazione visiva, vertigini, sonnolenza. Raramente sono state riferite reazioni di ipersensibilita'. Puo'manifestarsi broncospasmo paradosso, con aumento del respiro affannoso subito dopo l'inalazione. Molto raramente sono state segnalate aritmie cardiache (incluso fibrillazione atriale, tachicardia sopraventricolare ed extrasistolia), ischemia miocardica.
GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
Si sconsiglia l'impiego del prodotto durante la gravidanza e l'allattamento.

Consigli e commenti su Breva*Aerosol Dosato 200inal

Domande e risposte su: Breva powered by Yahoo Answer
Mon, 03 Jan 2011 21:40:58 GMT
devo tradurre in inglese questa frase: "mando l'invito ai clienti che non hanno ancora comprato questo ultimo modello di maglia"
Mon, 29 Nov 2010 15:32:56 GMT
catastrofi naturali: la scienza dell uomo di fronte all imponderabile della natura «La violenza assassina del sisma ci pone davanti alla nostra nuda condizione umana e alle nostre responsabilità. Inadeguatezza delle nostre conoscenze, l’insufficienza delle nostre tecnologie… Un punto tuttavia – tutto laico - è ineludibile: dobbiamo investire nuove energie sul nesso tra natura e comunità umana. Energie di conoscenza, di tecnologie ma anche di solidarismo non genericamente umanitario, ma politicamente qualificato». «Il XX secolo ci ha insegnato che l’universo è un posto più bizzarro di quanto si immagini... Né l’instabilità dell’atomo, né la costanza della velocità della luce si accordano allo schema classico della fisica newtoniana. Si è aperta una frattura fra ciò che è stato osservato e quanto gli scienziati possono invece spiegare. A livello microscopico i cambiamenti sono improvvisi e discontinui: gli elettroni saltano da un livello energetico all’altro senza passare per stadi intermedi; alle alte velocità non valgono più le leggi di Newton: la relazione fra forza e accelerazione è modificata, e così pure la massa, le dimensioni e perfino il tempo... La speranza che tutti i fenomeni naturali possano essere spiegati in termini di materia, di forze fondamentali e di variazioni continue è più esile di quanto si creda, anche negli ambiti di ricerca più familiari. Ciò vale per buona parte della fisica e per alcuni aspetti della chimica, scienza che solo nel XIX secolo è divenuta rigorosamente quantitativa, mentre è molto meno vero per la chimica organica e per la biochimica. Scienze della Terra, come la geologia o la meteorologia, in cui la complessità non può essere troppo idealizzata, si basano più su descrizioni e giudizi qualitativi specializzati che su una vera teoria». Non è male ricordarsi ogni tanto che la Terra è grande, ma non infinita; che non vive di vita propria in mezzo al nulla, ma ha bisogno di trovarsi sempre in buona compagnia; che non è un congegno automatico ad orologeria, ma che tutto procede (quasi) regolarmente soltanto per una serie di combinazioni fortunate. La Terra è la nostra dimora, infinitamente meno fragile di noi, ma pur sempre fragile e difesa soltanto dalle leggi della fisica e dalla improbabilità di grandi catastrofi astronomiche… Quella dello spostamento dell’asse terrestre è solo una delle tante notizie–previsioni di matrice scientifica… C’è chi dice che a questo evento sismico ne seguiranno presto altri «a grappoli»... Altri infine fanno previsioni catastrofiche sul tempo che sarà necessario per ripristinare certi ecosistemi… Ciò avviene...perché moltissime cose le ignoriamo, soprattutto in alcune branche delle scienze della Terra... La verità è che, eccetto casi particolarmente fortunati, non siamo ancora in condizione di prevedere i terremoti e i maremoti». Comprendere il mondo, agire sul mondo: fuor di dubbio tali sono gli obiettivi della scienza. In prima istanza si potrebbe pensare che questi due obiettivi siano indissolubilmente legati. Infatti, per agire, non bisogna forse avere una buona intelligenza della situazione, e inversamente, l’azione stessa non è forse indispensabile per arrivare ad una buona comprensione dei fenomeni?... Ma l’universo, nella sua immensità , e la nostra mente, nella sua debolezza sono lontani dall’offrirci sempre un accordo così perfetto: non mancano gli esempi di situazioni che comprendiamo perfettamente, ma in cui ci si trova ugualmente in una completa incapacità di agire; si pensi ad un tizio la cui casa è invasa da un’inondazione e che dal tetto sui cui si è rifugiato vede l’onda che sale o lo sommerge. Inversamente ci sono situazioni in cui si può agire efficacemente senza comprenderne i motivi... quando non possiamo agire non ci resta più che fare buon viso a cattivo gioco e accettare stoicamente il verdetto del destino... Il mondo brulica di situazioni sulle quali visibilmente possiamo intervenire, ma senza sapere troppo bene come si manifesterà l’effetto del nostro intervento». Il paradosso è questo: i fattori che causano un maremoto... sono gli stessi che, ragionando in tempi lunghi, hanno reso il nostro Pianeta un luogo privilegiato del sistema solare, dove la vita ha potuto svilupparsi ed evolvere.
Fri, 15 Oct 2010 12:36:28 GMT
10 p al + veloce saggio breve!xD
Mon, 06 Sep 2010 14:13:15 GMT
salve gente dovendo acquistare una moto usata avrei la possibilità di provarla per qualche giorno o anche una settimana o piu , l unico problema e che logicamente essendo usata il proprietario tenendola ferma non ha l assicurazione, ora vi chiedo: esiste una formula assicurativa breve che mi copra un lasso di tempo non so........ settimane o anche un mese?giusto il tempo di decidere?
Fri, 28 May 2010 15:12:38 GMT
allora non so come si apre il medicinale breva. all'istruzioni cè scritto che bisogna fare pressione nel flacone e aprirlo in senso antiorario ma non lo so fare. mi spiegate gentilmente come si fa' ad aprirlo? 10 punti!
Fri, 14 May 2010 13:35:05 GMT
l'hanno gia vista 3 meccanici e nessuno è riuscito a risolvere, come posso fare????? è urgente do 10 punti al migliore
Wed, 21 Apr 2010 16:27:56 GMT
xrò breve soltanto la biografia e le sue opere grzz molto gentili mu@
Wed, 17 Mar 2010 17:54:40 GMT
Per quale motivo dopo che lo faccio, mi viene forte mal di testa e nausea? E' normale? Non sono incinta, assolutamente.

Cerca nelle nostre farmacie