Avinew*1fl 5000d Gocce Os/Liquido Os

Principio attivo: Vaccino Pseudopeste Aviaria Vivo Attenuato

Forma: Gocce Os/Liquido Os

Fornitore: Merial Italia Spa

Conservazione: DA +2 A +8 E AL RIPARO DALLA LUCE

Degrassi: Specialita' Medicinali Veterinarie Con Prescrizione Medica

Categoria merceologica: FARMACO VETERINARIO

Confezione: FLACONE

Prodotto Non In Commercio

Avinew*1fl 5000d

Foglietto illustrativo - Bugiardino

Il foglietto illustrativo e la relativa posologia di questo prodotto sono indicazioni generali, soggette a cambiamenti. Vi consigliamo di rivolcervi sempre al vostro medico di cura per un utilizzo appropriato

Denominazione

AVINEW

Categoria Farmacoterapeutica

Immunologici per uccelli. Vaccini virali vivi.

Principi Attivi

Ogni dose di vaccino ricostituito contiene: virus vivo apatogeno dellapseudopeste, ceppo VG/GA, con titolo non inferiore a 10^5,5 DIU50.

Eccipienti

Q.b. a una dose.

Indicazioni

Broilers a partire da un giorno di vita: immunizzazione attiva nei confronti della pseudopeste aviare al fine di ridurre la mortalita' e i sintomi clinici associati alla malattia. La protezione immunitaria inizia 14 giorni dopo la prima vaccinazione. Durata dell'immunita' indottadallo schema vaccinale: fino a 6 settimane di eta'. Pollastre (da uova da consumo e da riproduzione) a partire da quattro settimane di eta': immunizzazione attiva nei confronti della pseudopeste aviare, come vaccinazione di base, seguita dal richiamo con un vaccino inattivato prima dell'inizio della deposizione al fine di ridurre la mortalita' e isintomi clinici associati alla malattia. In pollastre vaccinate a 4 settimane l'immunita' e' presente al momento dell'inizio dell'ovodeposizione e permane per tutta la vita produttiva dell'animale.

Controindicazioni/Eff.Secondar

Nessuna nota.

Sicurezza Nelle Specie Di Rif.

Effetti secondari

Uso/Via Di Somministrazione

Oculare, orale, spray.

Posologia

BROILERS: prima vaccinazione ad 1 giorno di eta', spray. Seconda vaccinazione: dopo 15-21 giorni dalla prima vaccinazione, nell'acqua da bere. POLLASTRE (da uova da consumo e da riproduzione): due somministrazioni, per via oculare, spray, o nell'acqua da bere, a 4 settimane di eta' e tra l'ottava e la decima settimana di eta'. Un'ulteriore somministrazione, ad un giorno di eta', puo' risultare necessaria nelle futureovaiole, in accordo con le misure sanitarie nazionali previste per ilcontrollo della pseudopeste. VIA OCULARE: ogni flacone va utilizzatoimmediatamente dopo la sua apertura. Ricostituire il contenuto di un flacone di vaccino liofilizzato da 1.000 dosi con il medicinale prefabbricato "Diluente per i vaccini aviari Merial da somministrare per viaoculare" (flacone da 30 ml). Ricostituire inizialmente il vaccino conun modesto volume di "Diluente". Trasferire il vaccino cosi' ricostituito nel flacone contenente il restante "Diluente", agitare accuratamente ed applicare il dosatore contagocce al flacone del "Diluente". Somministrare 1 goccia (0,03 ml), pari a 1 dose/capo, di vaccino ricostituito. Utilizzare tutto il vaccino entro 1 ora, al massimo, dalla ricostituzione; eliminare il vaccino, ricostituito, non utilizzato entro tale lasso di tempo. SPRAY: ricostituire il vaccino liofilizzato con 1 mldi acqua deionizzata o acqua di fonte, fresca e pulita, priva di tracce di disinfettanti/ioni metallici. Diluire la soluzione di vaccino, preventivamente ricostituito, con acqua di fonte o acqua deionizzata (ivolumi da erogare vanno adeguati al tipo di nebulizzatore utilizzato,al numero ed all'eta' degli animali). La soluzione di vaccino deve essere somministrata, sopra la testa degli animali, con un nebulizzatorea pressione idoneo, in grado di erogare microgocce. Per una omogeneadistribuzione del vaccino, assicurarsi che gli animali siano adeguatamente "raggruppati" durante la nebulizzazione e non "allargarli" primadi un quarto d'ora, al termine della stessa. Utilizzare tutto il vaccino immediatamente dopo ricostituzione. NELL'ACQUA DA BERE: ricostituire il vaccino liofilizzato con 1 ml di acqua di fonte o acqua potabile,esente da tracce di disinfettanti/ioni metallici. Diluire la soluzione di vaccino, preventivamente ricostituito, con acqua di fonte o acquapotabile, fresca e pulita, priva di tracce di disinfettanti/ioni metallici. Il volume di acqua deve essere adeguato alla stagione ed all'eta' dei polli ed in quantita' tale che venga assunto in circa 2 ore. Distribuire l'acqua vaccinale negli abbeveratoi immediatamente prima dell'uso e dopo aver assetato gli animali per circa 2 ore. Erogare la normale acqua di bevanda solo dopo che l'acqua vaccinale e' stata completamente consumata. Utilizzare materiale pulito, privo di tracce di ionimetallici e/o disinfettanti. Prima di utilizzarla per diluire il vaccino, preventivamente ricostituito, si consiglia di aggiungere all'acqua di fonte o potabile latte in polvere, totalmente scremato (in ragione di 250 g/100 litri di acqua oppure 2,5 litri di latte per uso alimentare, totalmente scremato) al fine di neutralizzare eventuali tracce di ioni metallici e/o disinfettanti presenti nell'acqua. Rimescolare con cura l'acqua per una omogenea distribuzione del vaccino ed assicurarsi che tutti gli animali abbiano la possibilita' di assumere l'acqua vaccinale. Utilizzare tutto il vaccino entro 2 ore, al massimo, dalla ricostituzione; eliminare il vaccino, ricostituito, non utilizzato entro tale lasso di tempo. Non esporre a fonti di calore il vaccino ricostituito e gli abbeveratoi contenenti l'acqua di bevanda col vaccino. Vaccinare preferibilmente nelle prime ore del mattino.

Conservazione

Conservare e trasportare in frigorifero tra 2 e 8 gradi C. Proteggeredalla luce. Periodo di validita' del vaccino ricostituito: 2 ore, se conservato a temperatura non superiore a 25 gradi C. Ogni flacone va utilizzato immediatamente dopo la sua apertura.

Avvertenze

Il virus vaccinale puo' infettare gli animali non vaccinati. L'infezione indotta dal virus vaccinale nei soggetti non vaccinati non provocaalcun sintomo clinico. Il virus vaccinale non acquisisce carattere dipatogenicita' dopo 10 passaggi nei polli, come dimostrato da una provadi laboratorio di ritorno alla virulenza. La disseminazione del virusvaccinale ai soggetti non vaccinati, allo stato attuale delle conoscenze, non rappresenta alcun rischio. Vaccinare solo animali sani. Adottare le usuali precauzioni di asepsi. I vaccini vivi contro la malattiadi Newcastle possono provocare una leggera e transitoria congiuntivite nelle persone che somministrano il vaccino. Durante la somministrazione spray (mediante nebulizzazione) e' opportuno che l'operatore protegga gli occhi con occhiali "a tenuta stagna", la bocca ed il naso conuna mascherina nonche' le mani con guanti. Lavare e disinfettare le mani e l'attrezzatura dopo la vaccinazione. La somministrazione di diecidosi di vaccino non provoca nessun effetto secondario indesiderato. Incompatibilita': non miscelare con altri medicinali veterinari.

Tempo Di Attesa

Carne: zero giorni. Uova: zero giorni.

Specie Di Destinazione

Polli.

Interazioni

Non sono disponibili informazioni sulla sicurezza e l'efficacia dell'uso concomitante di questo vaccino con altri, tranne i vaccini Merial contro la bronchite infettiva, la malattia di Marek, la malattia di Gumboro e tranne il vaccino Merial contenente il virus HVT ricombinante,che esprime l'antigene protettivo del virus della malattia di Gumboro.Si raccomanda percio' di non somministrare nessun altro vaccino, a parte quelli menzionati, nei 14 giorni precedenti o successivi la vaccinazione con il medicinale veterinario.

Effetti Indesiderati

Nessuno noto.

Ovodeposizione

Non vaccinare gli animali in deposizione.